beteavon

Buon appetito kasher a tutti

Tartufini di Purim

Arriva (anche se manca ancora un mese) Purim: una festa allegra, un vero carnevale, pieno di gioia, alcolici e… dolci, da fare e scambiarsi con gli amici (Mishloach Manot) e poi a me piace la figura della regina Ester. I dolci tipici, universali, sono le Hamantaschen, ma io preferisco i vari dolcetti, soprattutto a base di mandorle e pinoli, della tradizione italiana. Qui è già pronto un vassoio di queste palline di cioccolato (che possono essere servite come fine pasto durante tutto l’anno, ovviamente, magari passate solo nello zucchero o nella granella di cioccolato, per renderle “più serie”) e devo correre a finire le pignoccate con i canditi.

A tutti, Hag Purim Sameach!

ps. Se non ci sono bambini, si può aggiungere all’impasto un cucchiaio di liquore (è Purim, no?)

Ingredienti per 15/20 Tartufini

  • 1 hg di Mandorle sgusciate e pelate
  • 1 hg di Zucchero
  • 1 hg di Cacao dolce in Polvere
  • Codette, Granelle e Zucchero per guarnire

Preparazione

Tritare finemente le mandorle con il mixer. Sciogliere sul fuoco lo zucchero con un cucchiaio scarso d’acqua. Fuori dal fuoco, unire il cacao e le mandorle, amalgamando tutto molto bene. Ricavare tante palline da rotolare nello zucchero o nelle codette e mettere nei pirottini da cioccolatini.

BETEAVON!

1 commento

  • Eleonora · 18 febbraio 2011 alle 16:27

    oooh che buoni!!
    io questa settimana mi lancerò a fare gli Hamantashen…speriamo che vengano bene, non li ho mai fatti ancora…

    un bacione, Shabbat Shalom!

    Rispondi

Lascia un commento

«

»