beteavon

Buon appetito kasher a tutti

Tag: Spaghetti

Simil Amatriciana di Casa nostra

La versione kasher dell’Amatriciana prevede la sostituzione del guanciale con la carne secca. A Milano non si trova la carne secca (quella kasher, intendo). A Roma sì, ma noi stiamo a Milano. La carne secca si può preparare in casa, ma ci vogliono circa 20 giorni e un luogo freddo, asciutto e aerato per seccarla e questa non è proprio la stagione adatta e allora che facciamo? Sostituiamo con la buonissima pancetta di vitello, ottima anche per la Carbonara e ce la gustiamo così! Ovviamente non è possibile usare il pecorino, poiché abbiamo già la carne negli ingredienti, comunque la cipolla nel soffritto e il pomodoro non lo fanno rimpiangere.

Lettura della ricetta altamente sconsigliata a puristi e romani, ma, che volete, arrangiarsi è un’arte… e pure gustosa!

 

 

Ingredienti per 4 Persone

  • 320 gr di Spaghetti grossi (o Bucatini)
  • 1 Spicchio di Aglio intero
  • 1 Cipolla bianca tritata
  • 150 gr di Pancetta di Vitello tagliata a Listarelle
  • 8 Cucchiai d’Olio extra vergine
  • 1 Peperoncino fresco piccolo (o un Pizzico di peroncino secco)
  • 450 gr di Polpa di Pomodoro
  • Pepe nero macinato fresco e un Pizzico di Sale

 

 

Preparazione

In una larga padella con l’olio, soffriggere la cipolla tritata, lo spicchio d’aglio, il peperoncino e le striscioline di pancetta. Far rosolare bene, senza bruciare, in modo che la pancetta rilasci tutto il suo sapore. Aggiungere la polpa di pomodoro e una macinata di pepe. Aggiustare di sale, se necessario e continuare la cottura del sugo.  Cuocere gli spaghetti in abbondante acqua salata, scolarli e condirli con il sugo

 

 

 

BETEAVON!

 

 

Spaghetti alla Bottarga

La mia amica Manuela, palermitana DOC, mi ha procurato uno stupendo pezzo di bottarga di tonno fresca. Ieri sera, niente di meglio di una bella spaghettata in famiglia. La ricetta originale prevede anche una grattata finale di scorza di limone, che io non metto perché non mi piace. Consiglio di lasciar macerare in anticipo gli spicchi d’aglio nell’olio; si avrà un olio perfettamente aromatizzato, evitando, in cottura, che l’aglio bruci e dia quel gusto troppo acuto.

Ingredienti per 4

360 gr di Spaghetti

160 gr di Bottarga di Tonno fresca (50 gr se secca)

150 gr di Olio extravergine

12 Pistacchi di Bronte

4 grossi Spicchi di Aglio

1 abbondante Manciata di Prezzemolo tritato finemente

Pepe

Poco Sale grosso per l’Acqua di Cottura della Pasta (la Bottarga è già molto salata di suo)

Preparazione

Tagliare la bottarga a coltello e tritarla (sempre a coltello). Sempre a coltello, tritare anche i pistacchi. In una larga padella, far soffriggere delicatamente il prezzemolo, che non deve bruciare, con l’olio aromatizzato all’aglio. Aggiungere la bottarga e farla amalgamare bene, per pochi minuti, eventualmente aggiungendo un cucchiaio d’acqua di cottura della pasta. Quando la pasta è cotta, scolarla e spadellarla nel sugo, per qualche secondo. Impiattare guarnendo con una macinata di pepe, con i pistacchi tritati e un lieve giro di olio a crudo

BETEAVON!