beteavon

Buon appetito kasher a tutti

Tag: Maizena

Malabi allo Sciroppo di Rose e al Caramello

Questo budino di latte si può trovare in Israele, sia nel ristorante più costoso, che venduto pronto nei supermercati o per strada. Ci sono varie versioni per prepararlo: con solo latte, acqua, acqua di rose o di fiori d’arancio, o con l’aggiunta di panna. Per addensarlo, si usa sia l’amido di mais, che la farina di riso e gli sciroppi variano in base al gusto e alle stagioni (buonissima una versione con lo sciroppo di datteri, se lo trovate). Le mie due versioni sono un’elaborazione di una ricetta tratta da “The Food of Israel” di Sherry Ansky: per la prima ho usato una semplice salsa al caramello, per la seconda, il mio sciroppo di rose, ma anche un colì di frutti o una salsa al cioccolato sono perfetti. Un dessert delicatissimo, che ben termina un pranzo o una cena di Hanukkah (da ieri sera, per otto giorni), durante i quali si servono spesso piatti fritti (latkes, sufganiot, pollo fritto, rebecchini di Gerusalemme: non tutti assieme, mi raccomando!… E, prossimamente, alcune ricette qui), ma anche piatti di latte, per ricordare la purezza e il coraggio di Giuditta (Yeudit), che, si dice, abbiano ispirato i vincitori

Ingredienti per 6/8 Stampini

  • 750 gr di Latte intero
  • 250 gr di Panna
  • 100 gr di Maizena (o 125 gr di Farina di Riso)
  • 60 gr di Zucchero
  • 2 Cucchiai di Acqua di Rose (o di fiori d’Arancio)
  • Sciroppo di Rose, Caramello, altri Sciroppi a piacere
  • Pistacchi tritati grossolanamente, o Noci, o Mandorle (o un Mix di tutti) come Top

 

Preparazione

Mescolare bene in una pentola latte, panna, zucchero, acqua di rose e addensante (Maizena o farina di riso), in modo che il liquido non abbia grumi. Portare a ebollizione, mescolando continuamente, poi abbassare la fiamma e far addensare, sempre mescolando. Versare negli stampini e lasciar raffreddare. Lasciare in frigorifero per almeno un’ora e mezza. Sformare su una base di sciroppo a piacere e cospargere con pistacchi o noci sminuzzate


BETEAVON e… CHAG HANUKKAH SAMEACH!

Bicchieri Freddi Parve

Per dessert o merende estivi, dopo un arrosto, una pasta al ragù, quando non si può assumere latte vaccino… o quando si ha voglia di un dolce che non appesantisca. Personalmente, preferisco la versione alla frutta fresca, con una fragola tagliata a pezzetti e qualche mirtillo sopra, mentre il resto della famiglia vuole il trito di secca e non disdegnano neppure una base di amaretti sbriciolati fatti in casa. Velocissimi da preparare (bastano 10 minuti), meglio farli in anticipo, chiuderli con la pellicola e metterli in frigo per almeno tre o quattro ore. Se si preparano il giorno precedente, aggiungere la frutta, specialmente quella secca, al momento di servire

 

 

Ingredienti per 2 Bicchieri

  • 300 gr di Latte di Soia o di Riso
  • 1 Stecca di Vaniglia o qualche Goccia di pura Essenza di Vaniglia
  • 1 Cucchiaio abbondante di Maizena
  • 1 Cucchiaio di Zucchero (2 se si vuole molto dolce, come a casa mia)
  • Scorza di Limone non trattato
  • Trito di Pistacchi ( Noci,  Mandorle, Frutta fresca per guarnire)

 

Preparazione

Mettere a sobbollire il latte con la stecca o l’essenza di vaniglia e la scorzetta di limone. In una ciotola, mescolare bene la Maizena con lo zucchero. Quando il latte di soia è a bollore, toglierlo dal fuoco e versarne circa un terzo nella ciotola con lo zucchero e la maizena. Mescolare con la frusta perché non si formino grumi, poi versare tutto nel pentolino e riportare lentamente a bollore, mescolando continuamente. La crema si addenserà, quindi versarla dopo pochi minuti nei bicchierini (o coppette, o in un ciotolone unico, se si moltiplicano le dosi) e lasciare raffreddare. Trasferire in frigo, dopo aver guarnito la superficie con la frutta secca tritata o fresca a pezzetti.

BETEAVON!