beteavon

Buon appetito kasher a tutti

Tag: Brodo di Carne

Stufato di Manzo senza Grassi

La carne kasher di manzo (specie in pezzature grandi) non è proprio quello che si dice “così tenera, che si taglia con un grissino”. Il dissanguamento, la lavatura e la salatura, operazioni necessarie a renderla tale, fan sì che si presti soprattutto per le cotture lente: goulash, brasati e stufati sono le preparazioni che più le si addicono. Oltre a ciò, qui da noi è veramente cara e in più non è che in famiglia faccia impazzire, quindi non preparo molto spesso piatti a base di carne. Le volte che ciò accade, mi piace vedere la pentola che sobbolle piano piano, per ore, specialmente durante la stagione fredda e tra le nebbie della campagna. Sa di casa, di tempo che si ferma… non c’è fretta. Lentamente si consuma il brodo e il pezzo, anche il più coriaceo, diventa tenero, lentamente si sprigiona il profumo delle cipolle stufate, lentamente passa la giornata e, finalmente, tutto è pronto e arriva il tramonto…

A volte resta qualche fetta, di solito una buona parte della mia porzione e questa è un’ottima cosa quando Jacopo torna affamatissimo da una roda di capoeira. Un pezzo di pane, un piatto e lo stufato freddo e, in un attimo, spariscono fame e avanzi 😉

Ingredienti per 4 persone

  • 800 gr di Polpa magra di Manzo
  • 2 grosse Cipolle bianche
  • 1 Litro abbondante di Brodo di Carne per coprire
  • Sale

Preparazione

In una casseruola non troppo grande, affettare sottilmente la cipolla, adagiare sopra il pezzo di polpa, salarlo e coprire il tutto con il brodo. Lasciar stufare a fuoco lentissimo, semicoperto, fino a quando il brodo si sia completamente consumato (6/7 ore circa). Servire caldo o tiepido, ma va bene anche freddo, accompagnato dalle cipolle di cottura. Ottimo per la cena di Shabbat, visti i tempi di cottura!

BETEAVON!

Tapulon Kasher

Tapulon e Kasher: sembrerebbe un ossimoro, ma a tutto c’è rimedio e tutto si può trasformare! Il Tapulon è un piatto tipico delle province di Novara e Vercelli (ciascuna con le sue mille variazioni), praticamente uno stracotto di carne equina (con aggiunta pure di salame e lardo)… E qui ci sono da fare un po’ di premesse: per la kasherut, la carne d’asino o cavallo non è permessa (ovviamente manco il suino), ma, anche se lo fosse, mai e poi mai la userei nelle mie preparazioni, sia chiaro! Come potrei pensare di cibarmi delle mie quattro piccole (quelle nelle foto) e dei miei piccoli, nati “in casa” e cresciuti con tanto amore? Ergo, tale carne non è un problema mio, però il Tapulon è una bella ricetta regionale e sarebbe un peccato non elaborarla, visto che può trasformarsi in un buonissimo e gustoso piatto kasher, sostituendo l’asino con la carne di manzo e i salumi con una salsicciotta o un salamino sempre di manzo. Inoltre, le verze dell’orto hanno preso sufficiente gelo da essere pronte e la mia nuova cocotte deve essere messa alla prova,  quindi… ecco a voi il “Tapulon Kasher”; poco a che vedere con l’originale, ma un ottimo secondo invernale, oppure piatto unico, insieme alla polenta!

Ingredienti per 4 persone

  • 600 gr di Carne trita di Manzo non troppo magra e tritata grossa
  • 1 Cavolo Verza tagliato a Striscioline, a Mano o con la Mandolina
  • 100 gr di Salsiccia o Salame di Manzo
  • 2 Spicchi di Aglio tritati
  • 1 Manciata di Aghi di Rosmarino tritati
  • Qualche Cucchiaio di Olio extra vergine
  • 1 Bicchiere colmo di Vino rosso corposo
  • 1 Mestolo di Brodo di Carne
  • Pepe nero macinato fresco
  • Sale

Preparazione

Preparare un battuto con l’aglio e il rosmarino e soffriggerlo con l’olio. Quando inizia a sfrigolare, aggiungere la verza e farla stufare lentamente, a fuoco basso, eventualmente aggiungendo un cucchiaio di brodo, se dovesse essere troppo asciutta. Quando la verza sarà morbida, aggiungere la carne trita e la salsiccia sbriciolata. Far colorire le carni, salare e pepare e versare il vino. Cuocere a fuoco lento per un’ora e mezza, aggiungendo un po’ di brodo se si dovesse asciugare troppo. Servire subito, da solo o accompagnato da polenta (meglio se grigliata).

BETEAVON!