beteavon

Buon appetito kasher a tutti

Pesto di Pomodori secchi

Quando già pensi di esserti costruita il tuo giro, di avere affetti ormai radicati e magari credi di non avere più bisogno o voglia di approfondire i rapporti con altre persone, scopri che c’è ancora tanto posto per qualcuno che condivide non solo le tue stesse idee e interessi, ma che ti è vicino sempre, senza il bisogno di trovarsi e parlarsi ogni giorno, semplicemente per un’ affinità elettiva che si è rivelata tardi, ma, forse proprio per questo, è ancora più forte e profonda. Capita così che uno di questi cinque amici “dell’età matura” (chissà mai perché tutti provetti enigmisti?) ;), arrivi a far merenda a casa tua, un pomeriggio. Aprire un prosecco, metter su due bruschettine estemporanee e perdersi in chiacchiere, sfornando panini freschi, battendo pesti vari e salse di noci… beh, non ha prezzo. Grazie a Jacopo, Luigi, Mariella, Silvano e Stefania: giovani-vecchi amici a cui voglio un mondo di bene!

Ingredienti per un barattolo

  • 200 gr di Pomodori secchi
  • 1 Bicchiere d’Acqua
  • 1/2 Bicchiere di Olio extra vergine
  • 1 Grossa Presa di Origano
  • 1 Pizzico di Peperoncino

Preparazione

A mano o con il mixer tritare fini i pomodori secchi. Metterli in una pentola bassa e larga assieme a tutti gli ingredienti e lasciar cuocere a fuoco medio fino a quando il tutto sia diventato una crema omogenea, dervire tiepida con crostini, che, se proprio si vuole esagerare, possono essere sfregati con uno spicchio d’aglio. Il pesto si può conservare in frigorifero per alcuni giorni, in un barattolo, coperto con un filo d’olio. Riscaldare lievemente prima di usarlo.

BETEAVON!

4 commenti

  • Luigi · 9 marzo 2011 alle 23:45

    E se ti dicessi che sono troppo commosso per rispondere in modo articolato, per cui mi limito a dire che anche per me vale tutto quello che hai scritto?

    Rispondi

    • Autore commentato da Michela · 10 marzo 2011 alle 15:03

      Eh no, carissimo… non basta. Dobbiamo ritrovarci presto in mini convivio “enigmisticulinario”!! :))
      Un abbraccio grande

      Rispondi

  • valerio · 10 marzo 2011 alle 12:51

    una ricetta semplice ma buonissima, in pratica d’estate lo mangio spessissimo. Un saluto

    Rispondi

    • Autore commentato da Michela · 10 marzo 2011 alle 15:05

      Ciao Valerio, una merenda veloce e gustosa… ma niente in confronto al tuo spettacolare canestro di “pesche”!! :)

      Rispondi

Lascia un commento

«

»