beteavon

Buon appetito kasher a tutti

Panzanella toscana… e le sue Varianti

Fresca preparazione estiva toscana, direttamente dalla ricetta collaudatissima della mitica Zia Lauretta. Economica, bastano un po’ di pane raffermo e qualche verdura, poco laboriosa e veloce e tanto, tanto buona e sana. Adatta sia come antipasto, che come primo piatto, è molto carina servita in monoporzioni finger food in un buffet

Varianti sotto :)

_DSC0417

Ingredienti per 6 Persone (Ricetta Originale)

  • 400 gr di Pane raffermo (possibilmente di tipo Toscano, casereccio, con la crosta)

  • 4 Pomodori maturi (ho usato 2 Perini e 2 Cuore di Bue piccoli, produzione propria)

  • 2  piccole Cipolle rosse o 3 Cipollotti freschi (avevo quelli, nell’orto)

  • 10 foglie di Basilico fresco

  • Olio EVO

  • Sale

  • Aceto (ho usato un Fattorie Giacobazzi Bianco kasher. La ricetta originale prevede Aceto Rosso, che a me piace meno)

Preparazione

Tagliare il pane a fette piuttosto spesse e lasciarle in ammollo con due bicchieri di acqua fredda per circa 10 minuti. Passato il tempo, prenderne un po’ per volta e strizzarlo bene con le mani, ridurlo in briciole sfregandolo tra le mani e metterlo in una zuppiera. Mettere sopra i pomodori privati dei semi e tagliati a pezzi, le cipolle affettate sottili con la mandolina e le foglie di basilico spezzettate con le mani. Condire con sale e olio, rigirare delicatamente e mettere in frigorifero per almeno un’ora. Al momento di servire, condire con l’aceto e un altro po’ d’olio.

Beteavon!

 

_DSC0421

 

Variante Tosco-Modaiola:

Sostituire Farro lessato, al posto del pane sbriciolato

Variante  Tosco-Etnica:

Sostituire due bicchieri di Bulgur o Cous Cous medio precotti (Cous Cous di mais, in caso di celiachia), preparati secondo istruzioni, al posto del pane sbriciolato

Variante Gluten Free:

 

_DSC0422-1

_DSC0420-1

 

Sostituire due bicchieri di Quinoa Real certificata Senza Glutine, bollita in quattro bicchieri d’acqua bollente per circa 12/15 minuti, scolata e raffreddata bene sotto l’acqua corrente, al posto del pane sbriciolato

 

1 commento

  • TataNora · 22 agosto 2013 alle 11:38

    Da un po’ volevo la ricetta classica e …. la trovo da te!!!!!
    Bellissime anche le varianti ma quella classica mi sa che diventerà il must di queste sere di fine estate!!!!
    Baci
    Nora

    Rispondi

Lascia un commento

«

»