beteavon

Buon appetito kasher a tutti

Panisse Fritte alla Genovese

Che brutta domenica “moscia” è stata! :(  Chi con l’influenza, chi con il mal di denti, di nuovo pioggia e io con la voglia di fare nulla, se non starmene a letto. C’è un modo di dire, a Genova, che recita: “Sei molle come una panissa”. Ecco, io ieri ero proprio così e anche oggi non va molto meglio. Ad ogni modo, le brave mamme si alzano, trafficano e fanno trovare sempre la tavola pronta, anche se non ne hanno voglia e anche con l’aperitivo domenicale, che, devo dire, è stato molto gradito da tutti i malaticci di casa… come ogni coccola, per altro.

Ingredienti per 4 Persone

  • 300 gr. di Farina di Ceci
  • 1 Litro di Acqua tiepida
  • Olio extra vergine
  • Sale

Preparazione

Mettere la farina di ceci in una casseruola antiaderente e aggiungere gradatamente l’acqua tiepida, mescolando in modo da non formare grumi. Unire il sale e mettere sul fuoco, continuando a mescolare come per la polenta.
Quando sarà rassodata abbastanza da staccarsi dalle pareti della pentola, versarla in un piatto fondo.


Lasciar raffreddare (si può preparare anche il giorno prima), poi tagliare a fettine, formando dei bastoncini o sagomare con le formine e friggere in olio d’oliva ben caldo.
Scolare su carta assorbente, salare e servire come antipasto o aperitivo caldo (ma anche fredda, per merenda, è proprio buona!)

Preparazione con il Bimby

Versare l’acqua nel boccale e portare a ebollizione (100°, 10 minuti, velocità 1). Versare la farina a pioggia. Amalgamare per qualche secondo a velocità 2 e cuocere a 100°, 35 minuti, velocità 1, spatolando di tanto in tanto.  Versare nel piatto e seguire il procedimento precedente.

BETEAVON!

3 commenti

  • Vero · 21 febbraio 2011 alle 13:26

    Se fossi morta ieri sarei senza dubbio finita nel girone dell’inferno dantesco quello degli accidiosi!
    Vedi cosa vuol dire non essere mamma…
    passare una domenica a non fare nulla, decidendo alle 21 che fosse arrivato il momento di farsi una doccia. Dopo aver curato il proprio blog, le foto e altre mille cose che si potevano fare stesa sul divano! 😀
    buona settimana
    Vero

    Rispondi

  • Eleonora · 22 febbraio 2011 alle 14:39

    mmmmm….devono essere buonissime!

    Rispondi

  • Simo · 24 febbraio 2011 alle 18:58

    Vado pazza per la farina di ceci, in Toscana si usa” la cecina”, la voglio provare
    come hai fatto tu. Grazie

    Rispondi

Lascia un commento

«

»