beteavon

Buon appetito kasher a tutti

Olive per accompagnare il Bollito

In casa mia si è sempre servito un buon bollito misto. In Piemonte, un bollito ad hoc dovrebbe seguire la regola del 7 : sette pezzi differenti di carne, con sette salse d’accompagnamento differenti. Io non sono Piemontese, anche se ho assorbito molte tradizioni di questa regione, vuoi perché la seconda moglie del mio papà era piemontese, vuoi perché ora in Piemonte ci abito per buona parte della settimana, quando non sto a Milano. Non faccio un bollito a regola d’arte, però piace molto a tutta la famiglia. Di solito lo servo con un “Bagnet verd”, e un “Bagnet rus” e una caponatina. Oggi ho messo in più anche le semplicissime olive del libro già citato ed è stato un ulteriore successo, anche tra gli amici… e ne sono molto contenta :)

Ps. “Non c’è futuro senza memoria, non c’è memoria senza futuro e questa è la STORIA” (chi l’ha detto? Lo dico io!)… Ci tengo a sottolineare che i piatti in cui sono serviti bollito e salsina della foto provengono dal servizio dei miei bisnonni (i cui decori, purtroppo, non si vedono qui) da me ereditato dalla mia mamma e che verrà ereditato, spero tra molti anni, dai miei figli e così via… insieme alla passione, che già fu degli avi, per un buon bollito e per la buona cucina in generale… Scusate, ma oggi sono in vena di nostalgie e ricordi, anche perché è mancata la mamma di una mia carissima amica e quando viene a mancare una mamma… Ciao, Mamma di Mariella!

Ingredienti x un bollito per 5/6 persone

  • 200 gr di Olive verdi denocciolate
  • 3 Spicchi d’Aglio schiacciato e fatto a Pezzetti
  • 1/2 Bicchiere d’Olio extra vergine
  • 1 Macinata abbondante e fresca di Pepe nero

Preparazione

Mettere tutti gli ingredienti in una padella e far stufare  a fuoco lentissimo per una buona mezz’ora. Servire freddo in accompagnamento al bollito misto

BETEAVON!

1 commento

  • Luigi · 27 febbraio 2011 alle 00:33

    Le ho provate ieri sera. Dal momento che non amo particolarmente il bollito (e non avrebbe comunque senso prepararlo solo per me), le ho accompagnate a dei wurstel di pollo cotti sulla piastra. Ottime!

    Rispondi

Lascia un commento

«

»