beteavon

Buon appetito kasher a tutti

“Girelle” salate al Tricolore

Piccola edizione del tardo sabato sera, un extra in onore al contest di Antonella.

“Gli Italiani: una razza di purissimi bastardi”: così diceva il mio amato Indro Montanelli (conservo gelosamente le dediche affettuose fatte a mio padre). Siamo incrociati con francesi, austriaci, spagnoli, arabi… tutto dappertutto e io ne sono un esempio (e ne sono fiera). Così è anche in cucina: usiamo ingredienti tipicamente “stile polo nord” e pure piatti che sembrano spuntare da un libro di ricette africane o mediorientali… una cucina fusion, la nostra, e, nonostante ciò, unica e, non esagero, la migliore! Inizio con una “stupidata”, che sarebbe una “stupidata” se mi fossi portata il pancarrè che uso di solito da Milano. E invece no, l’avevo lasciato là e, per trovare un pancarrè senza alcool, strutto e conservanti proibiti alla mia cucina, ieri pomeriggio mi sono dovuta fare più di 35 km tra andata e ritorno. Però l’ho trovato :) e quindi pregasi apprezzare almeno lo sforzo fatto e il costo della benzina usata. Questo è solo un piccolo snack, o un aperitivo. Seguiranno altre ricette, perché questo contest mi piace tanto e si presta, con tutti gli ingredienti d’Italia, a colorare la nostra tavola con la bandiera.

Ingredienti per 1 Persona (4 Girelline)

  • 1 Fetta lunga di Pancarrè
  • Qualche Foglia di Basilico fresco
  • 1 “Sottiletta” alla Mozzarella (o al Formaggio Preferito)
  • 1 Pomodorino Pachino affettato con la Mandolina

Preparazione

Sulla fetta di pancarrè, stendere le foglie di basilico intere. Sovrapporre la “sottiletta” e i pomodori affettati. Arrotolare a sigaro e poi tagliare in tre o quattro rotolini. Se piace, si può precedentemente spalmare la fetta di pancarrè con qualche salsa tipo maionese o bernese.

BETEAVON!… e Shavua Tov! (Buona Settimana!)

1 commento

  • antonella · 26 febbraio 2011 alle 21:45

    grazie cara Michelaa per la tua ricetta e’ molto carina e patriottica.
    ciao e buona domenica
    antonella

    Rispondi

Lascia un commento

«

»