beteavon

Buon appetito kasher a tutti

Gelato all’ Arancia e Pepe di Sichuan

Non amo il gelato, preferisco, in caso non abbia alternative, un sorbetto. Però amo quest’uomo e i suoi libri e perciò copio pari pari questo gusto favoloso per la proposta del Menù Turistico Challenge di luglio. Le foto sono terrificanti, il problema è la temperatura: il tempo di preparare una minima mise en place e le palline diventano una specie di iceberg molliccio. Il gusto, però, è squisito e anche l’accompagnamento di melone allo sciroppo di lime si adatta benissimo. Ho usato una gelatiera, di quelle senza marca, che costano due lire e, spesso e volentieri, funzionano meglio di quelle titolate, ma, seguendo le perfette indicazioni di Mapi, si può fare un gelato perfetto anche senza.

 

 

Ingredienti per una Vaschetta da 1 Litro

  • 10 gr di Grani di Pepe di Sichuan

  • 375 ml di Latte intero

  • 375 ml di Panna

  • 200 gr di Zucchero

  • Scorza grattugiata di 2 Arance grosse e non trattate

  • 6 Tuorli d’Uovo

  • Pezzi di 1/2 Melone per guarnire (Quantità a Piacere)

 

Ingredienti per la Salsa al Lime

  • Scorza grattugiata di 1 Lime

  • 125 ml di Acqua

  • 75 gr di Zucchero

Preparazione del Gelato

Pestare grossolanamente le bacche di pepe nel mortaio. Scaldare il latte con 125 ml di panna, lo zucchero e il pepe in una pentola. Grattugiare la scorza delle arance direttamente nella pentola. Una volta caldo (non deve assolutamente bollire), coprire, rimuovere dal fuoco e lasciar riposare a temperatura ambiente per un’ora. Passata l’ora, riscaldare un’altra volta.

Versare la panna rimanente in una grossa ciotola e preparare un colino a maglie fitte. Battere bene i tuorli, poi versarvi sopra lentamente l’infuso tiepido col pepe, mescolando continuamente con un cucchiaio di legno o una frusta. Mettere tutto nella pentola e mescolare a calore moderato: la crema si dovrà addensare fino a velare il cucchiaio. Usare il colino per versare la crema nella ciotola con la panna, pressando delicatamente quello che resta, per sprigionare tutto l’aroma del pepe. Raffreddare la crema, mescolandola continuamente, usando del ghiaccio sotto e intorno alla ciotola.

Lasciar riposare il tutto in frigo per alcune ore (meglio tutta la notte), poi inserire nella gelatiera e proseguire secondo le istruzioni. Servire accompagnato dal melone in sciroppo di lime.

Variazioni: Al posto del pepe, si possono usare semi di cardamomo (stessa quantità) oppure 15 chiodi di garofano, il tutto sempre pestato nel mortaio

 

Preparazione della Salsa

Grattugiare la scorza del lime in un pentolino. Aggiungere l’acqua e lo zucchero, portare a ebollizione e mescolare facendo ridurre lo sciroppo della metà. Far raffreddare completamente in una ciotola. Aggiungere i pezzi di melone (questo sciroppo è sufficiente per mezzo melone di dimensioni normali) e mettere in frigorifero per almeno un’ora. Accompagnare il gelato con una guarnizione di melone e sciroppo e decorare con alcune bacche di pepe rosa.

 

BETEAVON!

 

 

 

13 commenti

  • Eleonora · 16 luglio 2012 alle 16:31

    anche io lo amo quell’uomo!!! e mi son guardata tutti i gelati del suo blog, ma ahimé il libro non cel’ho e lo vorrei. Questo gelatoè una sinfonia di sapore e di colore. mi piace un sacco, malgrado neanche io fossi un’amante dei gelati.
    bacioni

    Rispondi

    • Autore commentato da Michela · 16 luglio 2012 alle 17:35

      Vedi per che cosa è ottimo il kindle? Vai su Amazon (via Menù Turistico) e in 30 secondi hai tutti i libri che ti interessano!
      :-*

      Rispondi

  • Rosaria · 16 luglio 2012 alle 16:49

    anche io preferisco i sorbetti ma i gelati alla frutta e con la frutta …gnammm!!

    Rispondi

    • Autore commentato da Michela · 16 luglio 2012 alle 17:36

      A me è proprio la parola “gelato” che non va giù. Il sorbetto, ancora, ancora può passare, ma il gelato no :(

      Rispondi

  • TataNora · 16 luglio 2012 alle 17:36

    Ahimè io qui faccio la voce fuori dal coro: mi piacciono tantissimo i gelati… anche se dovrei mangiare al massimo dei sorbetti.
    Questo è strepitoso, il pepe è sicuramente quel punto in più che lo caratterizza.
    Mi sto rendendo conto che ci sono così tanti abbinamenti da fare che, volendoli provare tutti, non basterebbe tutta la stagione estiva da qui alla fine dei miei giorni!
    Brava Michela!
    Nora

    Rispondi

    • Autore commentato da Michela · 16 luglio 2012 alle 17:39

      Mangiarli no, ma farli mi diverte e anch’io ne ho già programmati almeno altri 4 o 5 che mi intrigano. Li diluirò nel tempo, per non “intasare” Ale e Mapi.

      Rispondi

  • Terry · 16 luglio 2012 alle 18:48

    Per me che adoro il gelato cremoso van benissimo così! Favoloso!

    Rispondi

  • loredana · 16 luglio 2012 alle 19:33

    Ecco il gelato al pepe di sichuan, è ancora meglio di come me lo aspettassi!!
    copierò!

    ciao loredana

    Rispondi

  • stella · 16 luglio 2012 alle 19:59

    Michela ma il tuo gelato è spettacolare!!! Davvero! Io invece al contrario di te adoro i gelati, ma quelli veri, le creme, i sorbetti li evito sempre, e son golosa 😀 Baci

    Rispondi

  • alessandra · 16 luglio 2012 alle 21:36

    l’unico Lebovitz che non ho è the perfect scoop. mi sembrava che non fosse così interessante come gli altri.
    Ora chiediti con che titolo si apre il prossimo ordine su amazon- e sappi che è richiesto uno sforzo, ma uno sforzo…
    A me i gelati fanno impazzire- specialmente quelli tradizionali, rinnovati da un tocco di novità. Come dire, arancia, pepe di sichuan e salsa al lime :-)
    Ma grande Michela!!!

    Rispondi

  • Stefania O · 17 luglio 2012 alle 02:21

    Ecco come smaltire i chili di pepe di Sechuan comprati per un altro MTC… 😉

    Rispondi

  • mamma papera · 17 luglio 2012 alle 20:27

    marooooooo con il lime posso dirti che il gelato è buonissimo perche lo fatto ma con sto pepe mi state a incuriosire non poco gnam e un abbraccio

    Rispondi

  • Mapi · 24 luglio 2012 alle 19:45

    Il pepe di Sichuan mi piace da morire, ha un aroma delizioso, ma mai avrei pensato di metterlo in un gelato. Bravissima, ne è uscita una creazione strepitosa!!!

    Rispondi

Lascia un commento

«

»