beteavon

Buon appetito kasher a tutti

Brownies

E’ sempre bello imparare qualcosa di nuovo e a me, se una cosa interessa, piace tantissimo, perché è un arricchimento. Se poi quello che si impara avviene pure in un posto piacevolissimo, in compagnia di persone simpatiche, anche se mai incontrate prima e con un’insegnante allegra, capace e piena di comunicativa, oltre che di abilità… beh, questa è proprio la quadratura del cerchio. Tutta questa premessa per parlare di tre ore passate da Kitchen,l’altra sera, con i fantastici dolci americani di Laurel, giovane texana fino al midollo, che ormai, a furia di stare qui (e dopo aver sposato un italiano) sa quanto gli italiani siano affascinati da tutte le cose buone made in U.S.A.  Dal suo libro ho preso la ricetta di questi favolosi brownies, un po’ il simbolo, con l’apple pie che replicherò presto, dei dolci statunitensi. Il mio quarto di sangue californiano si è sentito estremamente appagato… dopo “soli” cinque pezzi.

Ingredienti per 16/20 brownies

  • 150 gr di Burro
  • 250 gr di Zucchero
  • 75 gr di Cacao amaro
  • 2 Uova fredde di Frigorifero
  • 40 gr di Farina
  • 80 gr di Noci sgusciate tritate a Coltello
  • Semi di mezza Stecca di Vaniglia
  • Un Pizzico di Sale

Preparazione

Scaldare il forno a 180° e foderare una tortiera quadrata (20×20 circa), ma va bene anche rettangolare, con carta da forno. Nel microonde o a bagnomaria, fondere il burro, lo zucchero, il sale e il cacao, mescolando con un cucchiaio di legno per rendere tutto molto “smooth” (liscio). Togliere dal fuoco, aspettare qualche minuto e unire i semini di vaniglia, sempre rigirando. Aggiungere il primo uovo e incorporarlo bene, poi fare lo stesso con il secondo uovo. Dopo aver amalgamato il tutto, incorporare la farina e rigirare vigorosamente per circa due o tre minuti. Aggiungere le noci sminuzzate, rigirare, versare nella teglia e infornare nella parte bassa per 25/30 minuti (dipende dal forno, comunque provate con uno stecchino: se esce appena umido, è pronto). Lasciar raffreddare e poi tagliare a pezzi regolari.

Toda Raba, Grazie mille, Laurel and, of course…

BETEAVON!!

2 commenti

  • Kitty's Kitchen · 1 febbraio 2011 alle 21:09

    Mi hai davvero ingolosito con questi brownies!
    5 pezzetti anche per me! AHAHAH!

    Rispondi

    • Autore commentato da Michela · 1 febbraio 2011 alle 21:27

      Ciao Elisa, alla prossima infornata te ne serbo volentieri una “razione” :)

      Rispondi

Lascia un commento

«

»